ASSEGNO UNICO UNIVERSALE 2023_24

Ritorna a Articoli e Notizie

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE – ANNUALITA’ MARZO 2023/ MARZO 2024.

Tutti coloro che sono già percettori dell’Assegno Unico Universale devono presentare entro il 28 Febbraio 2023 l’Isee aggiornato con i dati del 2021 per poter continuare a percepire l’assegno nella misura modulata in base all’indicatore del modello Isee.

Qualora non si presenti l’Isee aggiornato entro il 28 Febbraio 2023 l’Inps da Marzo 2023 erogherà l’assegno in misura minima.

C’è, comunque, la possibilità di presentare l’Isee aggiornato entro il 30 Giugno 2023 e aver diritto agli arretrati ricalcolati in base al parametro dal mese di Marzo 2023.

Chi presenterà l’Isee aggiornato dopo il 30 Giugno 2023 avrà diritto agli importi ricalcolati solo dalla data di presentazione del modello Isee.

Si ricorda che chi è già percettore dell’Assegno Unico Universale deve presentare una nuova domanda di assegno unico SOLO nei casi di variazione delle situazioni familiari (a titolo esemplificativo: nascita di un nuovo figlio, variazioni/inserimento condizioni di disabilità, separazione, variazione Iban, maggiore età dei figli).

Lo Studio rimane a disposizione per l’elaborazione del modello Isee previo appuntamento telefonico o su piattaforma online.

Lascia un commento